Vellutata di Finocchio di Isola Capo Rizzuto


vellutata di finocchi

Il finocchio (Foeniculum vulgare Mill, sottospecie capillaceum, var. dulce o aziricum), appartiene alla famiglia delle Ombrellifere. E’ una erbacea che, nella forma coltivata, raggiunge circa 70-80 cm. di altezza. La parte edule utilizzata commercialmente è rappresenta dal “grumulo”, costituito dalla porzione basale dei piccioli fogliari, ingrossati per l’accumulo di acqua e sostanze zuccherine di riserva.
Gli elementi che caratterizzano e rendono apprezzato il “Finocchio di Isola Capo Rizzuto”, le cui qualità aromatiche hanno consentito la diffusione della coltura ai livelli attuali ed il successo del prodotto commerciale sui mercati nazionali ed esteri, sono la semina diretta raramente col trapianto di piantine prodotte in vivavio ed elementi che ne comprovano la tradizionalità, infatti il territorio di Isola Capo Rizzuto, vede l’introduzione della coltura del finocchio, come delle altre colture orticole, negli anni cinquanta-sessanta, dopo la riforma agraria. Il finocchio è noto soprattutto per le sue proprietà digestive; ma è amico di tutto l’apparato gastrointestinale. Ha infatti la capacità di evitare la formazione di gas intestinali e contiene anetolo, una sostanza in grado di agire sulle dolorose contrazioni addominali. Il finocchio ha, inoltre, proprietà depurative, in particolare a carico del fegato e del sangue. Ha, inoltre, potere antinfiammatorio. È composto principalmente d’acqua; tra i minerali il più presente è il potassio; contiene vitamina A, vitamina C e alcune vitamine del gruppo B. È discretamente ricco di flavonoidi. Apporta pochissime calorie.

cart Lista ingredienti:

  • 2 finocchi di Isola Capo Rizzuto
  • 1 cipolla rossa
  • 2-3 patate di montagna
  • sale grosso
  • pepe nero
  • erba cipollina

time Tempo di preparazione: 10 minuti

In una pentola abbasta capiente e possibilmente di rame, fate soffriggere la cipolla tagliata grossolanamente in olio extravergine.

Fatela imbiondire lentamente aggiungendo poca acqua in caso di asciugasse troppo. Aggiungere quindi le patate pelate e lavate e tagliate a pezzettoni, aggiungete quindi anche i finocchi lavati e tagliati a spicchi.

Coprite tutto con dell’acqua, salate con del sale grosso, chiudete il coperchio e fate cuocere per circa 30-40 minuti, fino a che le verdure non saranno molto morbide.

Con un frullatore ad immersione passate le verdure fino ad ottenere un composto liscio. Aggiustate di pepe e lasciate riposare qualche minuto per addensare la crema.

Servite la vellutata con una spolverizzata di erba cipollina fresca tagliata a pezzettini, qualche fetta di pane tostato ed un’ottimo Verduzzo Friulano Doc fresco.

Ottimo primo piatto, sano, appetitoso e bilanciato può sicuramente anche essere consumato come piatto unico, da conservare tranquillamente in frigorifero per qualche giorno.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi