Crostata di Ricotta di Capra


crostata di ricotta di capra

La ricotta di capra si ottiene dal siero di lavorazione del formaggio caprino, al quale vengono aggiunti latte e panna. Da un punto di vista nutrizionale la ricotta di capra ha un elevato valore nutrizionale per la ricchezza di vitamine e sali minerali, e, come tutti i formaggi caprini, per la sua elevata digeribilità e tollerabilità. Di pasta bianca la Ricotta ha un inteso sapore di latte ed è particolarmente indicata per pasti leggeri. Il latte e il formaggio di capra hanno un valore nutrizionale molto elevato, la sua composizione è da considerarsi intermedia tra quella del latte vaccino e quella del latte umano. Il latte fresco di capra è altamente digeribile, in quanto la parte grassa è costituita da particelle di dimensioni molto ridotte rispetto al normale latte fresco vaccino, caratterizzate da una membrana tanto sottile da rendersi facilmente aggredibile dai succhi gastrici del nostro stomaco, facilitandone la digestione. L’alta digeribilità rende questo latte indicato nelle diete dei bambini, degli sportivi e tutti coloro che soffrono di disturbi gastrici. Gli acidi grassi che lo compongono, l’acido caprilico, l’acido caproico e l’acido caprinico, sono usati frequentemente nel trattamento di disordini intestinali, disfunzioni coronariche, nutrizione infantile, grazie alla loro capacità metabolica di fornire energia al nostro organismo, inibendo nel contempo, la formazione di depositi di colesterolo. Le vitamine sono indispensabili per il buon funzionamento del nostro organismo, che, non essendo in grado di sintetizzarle, deve assumere quotidianamente attraverso gli alimenti. il latte di capra è ricco di VITAMINE DEL GRUPPO B, VITAMINA C, VITAMINA A e VITAMINA E, che per le sue proprietà antiossidanti e per la sua capacità di svolgere una funzione protettiva delle strutture cellulari. Ricco di sali minerali come il CALCIO, FOSFORO, MAGNESIO, ZINCO, IODIO, SELENIO, POTASSIO e FERRO, il latte di capra è indicato nell’alimentazione di coloro che soffrono in particolare di ipertensione arteriosa.

cart Lista ingredienti:

  • 250 g di farina di tipo 2
  • 180 g di zucchero integrale
  • 60 g di acqua fredda
  • 60 di olio di girasole
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 limone biologico
  • 500 g di ricotta di capra fresca
  • 1 uovo fresco

time Tempo di preparazione: 20 minuti

Preparate la pasta frolla sciogliendo 80 g di zucchero nell’acqua ed aggiungerla a filo alla farina setacciata, aggiungendo anche l’olio. Aggiungete la scorza del limone, facendo attenzione a non prelevare la parte bianca (che risulterebbe troppo amara) e mescolate bene.

Create un’impasto liscio ed omogeneo che lascerete riposare circa 1 ora in frigorifero coperto con della pellicola.

Stendete la pasta e ricoprite una tortiera coperta da carta forno, eliminando i bordi in eccesso.

Preparate la farcia con la ricotta di capra, 100 g di zucchero ed 1 uovo; mescolate bene con una frusta fino a quando risulterà liscia e priva di grumi quindi aggiungetela come ripieno alla frolla stesa. Infornate a 180 g per circa 40 minuti.

Servite fredda, come dessert a fine pasto accompagnata da un buon Moscato di Pantelleria.  Se volete, potete aggiungere come guarnizione alla farcia, o come decorazione finale delle gocce di cioccolato fondente o della frutta fresca.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi