Tartare di ricciola con Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP


tartare di ricciola e aceto balsamico tradizionale di modena dop

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP è frutto di un territorio particolare e della varietà di uve tipicamente coltivate nel Modenese (per lo più Trebbiano e Lambruschi, Spergola e Berzemino), unitamente all’arte della cottura dei mosti e delle amorevoli procedure dei travasi annuali fra le botticelle delle acetaie. Sono presenti in commercio due livelli qualitativi disponibili: l’Affinato (invecchiato minimo 12 anni) e Extravecchio (invecchiato minimo 25 anni). Di colore bruno scuro, carico e lucente si presenta denso con un profumo caratteristico, fragrante, persistente e penetrante; il sapore è dolce ed agro, con apprezzabile acidità intenso e persistente. Preferibilimente usato crudo, esalta i profumi e sapori di ogni piatto, dall’antipasto al dolce.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di ricciola freschissima sfilettata
  • 1 zucchina fresca
  • 1 carota
  • rucola fresca
  • 2-3 ravanelli freschi
  • 1 limone biologico
  • Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP
  • pepe

time Tempo di preparazione: 20 minuti

Tritate tutte le verdure molto finemente a coltello e mettetele da parte. Tritate la polpa della ricciola e conditela con poco olio, succo di limone, sale e pepe.

Disponete la tartare al centro di un piatto da portata, quindi condite il pesto di ortaggi con sale, pepe, l’aceto balsamico e un goccio di succo di limone. Disporre le verdure sopra il pesce e guarnite con qualche goccia di aceto balsamico e qualche foglia di rucola per dare colore. Potete dare precisione ed ordine al piatto aiutandondovi con un coppapasta a sistemare il pesce all’interno di ogni piatto.

Servite come un fresco antipasto o come un secondo leggero con un calice di Greco di Tufo fresco, di buona struttura e profumi intensi saprà risaltare sia il pesce che l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi