Vongole Veraci del Polesine con polenta bianca


vongole veraci del polesine con polenta bianca

La Vongola verace del Polesine è un mollusco caratterizzato da una conchiglia di forma ovaloide, leggermente troncata nella parte posteriore e con valve solcate da striature radiali che si incrociano con solchi concentrici di accrescimento ben evidenti. La polpa è turgida ed abbondante per quasi tutto il periodo dell’anno. Viene allevata nelle lagune del Polesine che ricadono nei comuni di Rosolina, Porto Viro e Porto Tolle per un totale di 5300 ettari, dove trovano l’ambiente ideale per trasformarsi in prodotti di eccellenza. La vongola ha carni molto magre e fornisce una discreta quantità di proteine ed un’elevato apporto di fosforo ferro e vitamina A.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di Vongole Veraci del Polesine
  • 200 g di polenta bianca
  • 1 scalogno
  • pomodorini datterini freschi e maturi
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo fresco
  • un pizzico di peperoncino
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • pepe nero
  • olio extravergine di oliva

time Tempo di preparazione: 20 minuti

Preparate la polenta secondo le indicazioni del produttore da voi scelto, lasciandola mediamente morbida. Lavate le vongole lasciandole in ammollo in acqua pulita e fresca e risciacquatele anche  2-3 volte per evitare che rimanga la sabbia all’interno del mollusco; chiedete comunque sempre informazioni al pescivendolo di fiducia su come conviene pulirle in ogni momento dell’anno.

In un tegame a parte mettete le vongole senza alcun condimento e cuocete per pochi minuti a coperchio chiuso, fino a quando le valve saranno aperte. Filtrate l’acqua che avranno rilasciato e mettetela da parte. Questa operazione si può evitare se avrete lavato benissimo i molluschi e sarete sicuri che non rilasceranno sabbia.

In una padella ampia fate saltare lo spicchio d’aglio con un filo d’olio; una volta che sarà diventato dorato toglietelo ed aggiungere lo scalogno tritato finemente aggiungendo mezzo bicchiere di acqua per evitare che si bruci; quando sarà trasparente, aggiungete i pomodori tagliati a pezzettoni,  il peperoncino e una macinata di pepe. Chiudete il coperchio e fate cuocere per qualche minuto. Quando i pomodorini saranno diventati morbidi aggiungete le vongole e l’acqua filtrata. Spegnete la fiamma e condite con il prezzemolo fresco tritato finemente.

Servite la vostra zuppetta di vongole su un’ampio piatto da portata, sopra ad un letto di polentina morbida, decorando con dei ciuffi di prezzemolo e un qualche pomodorino fresco che darà ulteriore colore e freschezza.

Piatto semplice, leggero , completo e di grande gusto da utilizzare come antipasto o come secondo piatto accompagnato con un calice di Bianco di Custoza, fresco, profumato e di buona mineralità che ne esalterà i sapori delicati.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi