Vellutata di Melanzana Rossa di Rotonda DOP


vellutata di melanzana rossa di rotonda dop (1)

Piccola e tondeggiante è l’unica varietà che al momento ha ottenuto la protezione transitoria da parte del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. La sua particolarità sta nella polpa che si mantiene bianca per molto tempo. La Melanzana Rossa di Rotonda viene prodotta e coltivata esclusivamente nella provincia di Potenza, in particolare bei comuni di Rotonda, Viggianello, Castelluccio Superiore e Castelluccio Inferiore, situati nella zona del massiccio del Pollino, al confine con la Calabria. È piccola e tondeggiante, all’inizio della maturazione si presenta con un colore giallo-arancio intenso con sfumature verdognole e che a fine maturazione assume gradazioni rossastre che la fanno assomigliare ad un pomodoro ( il suo nome dialettale è appunto “merlingiana a pummadora”). Importata probabilmente in Italia dai reduci delle guerre coloniali in Africa, la melanzana rossa ha rischiato in passato di estinguersi, ma oggi è interessata da un processo di valorizzazione da parte di operatori turistici, agricoltori ed alcuni enti istituzionali. La caratteristica principale, che tanto la differenzia dallo standard qualitativo delle altre melanzane prodotte in altre zone, è il basso contenuto di acido clorogenico responsabile dell’imbrunimento della bacca, ed è grazie a questo che la polpa, anche dopo il taglio, rimane bianca per molto tempo. Il suo profumo ricorda il fico d’India, mentre al palato e’ piccante con retrogusto amarognolo.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 4 Melanzane Rosse di Rotonda DOP
  • 1 cipolla gialla
  • 500 ml di brodo vegetale
  • sale
  • noce moscata
  • olio extravergine di oliva
  • pane toscano

time Tempo di preparazione: 20 minuti

Lavate le melanzane, asciugatele e tagliatele a cubetti. In una padella fate appassire la cipolla tagliata finemente con dell’olio. Quando la cipolla sarà trasparente unite le melanzane e fate cuocere per 5 minuti.

Versate il brodo e cuocete per altri 15 minuti, finché le melanzane non si scioglieranno. Regolate di sale e insaporite con un pizzico di noce moscata. A cottura ultimata frullate con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema omogenea.

Servite la profumatissima vellutata con qualche crostino di pane tostato, qualche rametto di erba aromatica fresca ed un filo di olio a crudo.

Accompagnate il primo piatto con un Alto Adige Traminer aromatico o se preferite un tocco di frizzante in più,  anche con un Franciacorta Saten.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi