Tortino al cioccolato di Modica e pistacchi di Bronte


tortino al cioccolato di modica

Il Cioccolato di Modica si ottiene da una particolare lavorazione “a freddo” del cioccolato che esclude la fase di concaggio. La massa di cacao viene riscaldata per renderla fluida e mescolata ad una temperatura non superiore ai 40 gradi a zucchero e spezie varie come cannella,vaniglia,zenzero,peperoncino oppure con scorze di limoni o arancia. Il cioccolato rimane comunque con elevate percentuali di massa di cacao, minimo 65%,fino ad arrivare alle versioni purissime con il 90%. La barretta di cioccolato si presenta lucida con scala nature,a volte più opaca,con colore nero scuro con riflessi bruni e consistenza granulosa e un po’ grezza. La particolarità del prodotto è la masticazione granulosa e friabile,grazie alla mancanza della fase di concaggio che allo zucchero che si presenta in cristalli,che all’assenza di sostanze estranee come grassi vegetali,latte o lecitina di soia.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di Cioccolato di Modica
  • 100 g di farina 00
  • 100 g di cacao amaro in polvere
  • 40 g di zucchero semolato
  • mezza azza bustina di lievito per dolci
  • 40 ml di latte
  • 25 g di burro fresco
  • pistacchi di Bronte

time Tempo di preparazione: 15 minuti

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato,aggiungendo lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. In una ciotola mescolate la farina setacciata,il cacao, il lievito ed il latte insieme al cioccolato sciolto, mescolate bene.

Imburrate ed infarinate degli stampini e versateci il composto,riempendoli non più di metà altezza perché poi lieviteranno. Cuocete in forno a 180 gradi per 13 minuti circa; verificate comunque attraverso l’aspetto e il profumo il grado di cottura facendo attenzione a non cuocerli troppo poiché l’interno deve rimanere morbido.

Servite caldi guarnendo con della granella di pistacchio di Bronte e della panna montata fresca per i più golosi. Uno dei dolci che piacciono sempre ai più, da accompagnare con un Porto o,per gli intenditori, da un buon rhum che saprà esaltare questo splendido cioccolato.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi