Torta salata con bietole e Bitto DOP


torta salata bietole e bitto

Il Bitto DOP si produce esclusivamente con il latte prodotto negli alpeggi della provincia di Sondrio e di alcuni comuni limitrofi dell’Alta Valle Brembana e della provincia di Lecco. Il latte è vaccino intero ed appena munto con l’eventuale aggiunta li latte caprino ma in quantità non superiore al 10%. L’alimentazione delle bovine da cui deriva questo latte è costituita prevalentemente da erba di pascolo degli apleggi dell’area di produzione. La stagionatura deve essere al minino di 70 giorni ed inizia nelle casere d’alpe. Di forma cilindrica, regolare con superfici piane , la pasta di colore da bianco a giallo paglierino è caratterizzata da una struttura compatta, con occhiatura rada ad occhio di pernice. Il Bitto DOP è un formaggio dolce, delicato e racchiude in sè tutti i profumi dell’alpeggio; diventa più intenso con il procedere della maturazione che può essere protratta fino a 10 anni. Abbiniamo questo splendido prodotto con le bietole che in questo periodo sono ottime, rinfrescanti, emollienti e lassative.

cart Lista ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 cespo di bietola fresca
  • 150 g di Bitto DOP
  • 3 uova fresche
  • 150 g di ricotta fresca
  • pangrattato
  • sale
  • pepe

time Tempo di preparazione: 20 minuti

Cuocete le bietole in poca acqua bollente salata per 10 minuti dopo averla pulita e lavata bene.

In una ciotola mettete le uova con la ricotta, sale, pepe e mescolate fino ad ottenere una sorta di crema.

Scolate le bietole e lasciarle raffreddare. Strizzatele con le mani, in modo che fuoriesca tutta l’acqua in eccesso, e tagliatele con un coltello in modo grossolano. Unite il formaggio tagliato a cubettoni alla verdura.

Sistemate la pasta sfoglia in una tortiera, adagiarvi le bietole con il formaggio ed aggiungere le uova con la ricotta. Aggiungete in superficie qualche pezzetto di Bitto e spolverate con poco pangrattato che darà croccantezza e un colore dorato alla torta. Cospargete con un filo d’olio ed infornate a 180 gradi per circa 20-25 minuti, attivando la modalità ventilata 5 minuti prima della cottura ultimata per asciugare l’eventuale acqua delle bietole.

Servite tiepida tagliata a fette con un calice di Barbera d’Asti, morbido e di buona struttura e medio invecchiamento risalterà il Bitto DOP.

Veloce e molto gustosa questa torta è assolutamente un pasto completo che, conservandola in frigo coperta, potrete gustare anche il giorno dopo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi