Tempura di verdure giapponese


tempura giapponese di verdura

La tempura giapponese è un piatto tipico della cucina del sol levante che consiste in un fritto di pesce e verdure o solo verdure: a differenza delle nostre tradizionali fritture, ottime ma pesanti, la tempura giapponese è un fritto croccante e leggero. Questo tradizionale piatto prende il nome dal latino “tempora”, termine con il quale gli antichi romani intendevano il periodo della quaresima corrispondente ai quattro periodi dell’anno in cui si alternano le stagioni e nel quale è vietato mangiare carne. Leggenda vuole che, durante il XVII secolo, alcuni missionari gesuiti portoghesi sbarcarono in Giappone, dove fecero conoscere al popolo giapponese la tradizione della quaresima: con la tempura crearono una ricetta golosa di mangiare pesce e verdure rispettando l’astensione dalla carne. La particolarità della tempura giapponese è quella che gli ingredienti devono essere necessariamente freddi, come freddo deve essere anche l’olio in cui verranno fritti; deve infatti mantenere una temperatura piuttosto bassa, solitamente intorno ai 170 gradi. La pastella sono necessari farina, un uovo ed una tazza di acqua frizzante da frigorifero ed eventualmente del ghiaccio; la pastella dovrà poi riposare in frigo per un paio d’ore. La ricetta della tempura coniuga l’arte dell’equilibrio giapponese alla e raffinatezze del palato, per cucinare questa ricetta è necessario seguire scrupolosamente l’antica tradizione orientale.

cart Lista ingredienti:

  • 1 melanzana
  • 2-3 carote
  • 2-3 patate
  • 2-3 zucchine
  • qualche fungo champignon
  • qualche fagiolino
  • 1 cipolla bianca
  • olio di semi
  • 1 uovo
  • 250 ml di acqua frizzante fredda
  • 350 g di farina

time Tempo di preparazione: 15 minuti

Preparate la pastella sbattendo in una ciotola l’uovo (se le avete con le bacchette), unite l’acqua frizzante e la farina tutta in una volta senza badare ai grumi. Mescolare velocemente e riporre la pastella in frigo per almeno 2 ore.

Lavate, mondate e tagliate tutte le verdure a fettine lunghe e sottili, questa operazione è molto importante per ottenere una cottura croccante ed omogenea. Potete scegliere le verdure che più preferite, questa è un’idea di cosa potrete preparare.

Le verdure andranno passate nella sola farina e poi impanati nella pastella fredda.

In una grande padella scaldate l’olio di semi, avendo cura di mantenerlo ad una temperatura di circa 170 gradi, tuffatevi le verdure e friggetele leggermente fino a vederli diventare di un color dorato chiaro.

Servite immediatamente: la tempura va consumata caldissima e croccante, magari accompagnata con un piattino di salsa di soia. Accompagnate con un fresco Franciacorta che pulirà il palato ed esalterà la tempura.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi