Spaghetti al Fico Bianco del Cilento DOP


spaghetti con fico bianco del cilento dop

La zona di produzione del Fico Bianco del Cilento DOP comprende ben 68 comuni, posti a sud di Salerno, dalle colline litoranee di Agropoli fino a Bussento ed in gran parte inclusi nell’area del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Esso è derivato da uno specifico ecotipi della cultivar Dottato, che si è andato selezionando e diffondendo nel Cilento nel corso dei secoli: il Bianco del Cilento. Prodotto avente caratteristiche uniche e di pregio assoluto, deve la sua denominazione al colore giallo chiaro uniforme della buccia dei frutti essiccati, che diventa marroncino per i frutti che abbiano subito un processo di cottura in forno. La polpa è di consistenza tipicamente pastosa, dal gusto molto dolce, di colore giallo ambrato, con acheni prevalentemente vuoti e ricettacolo interno quasi interamente pieno. Tali caratteristiche, considerate di eccellenza per la categoria commerciale dei fichi essiccati, sono appunto i tratti distintivi che qualificano il “Bianco del Cilento” DOP sui mercati. I fichi sono ricchi di vitamine, mineralizzanti grazie alla presenza di calcio, potassio, magnesio, ferro e fosforo, fortificando ossa e denti e proteggendo la pelle. Sono molto nutrienti, ricchi di zuccheri, soprattutto se essiccati; forniscono energia e quindi sono indicati per chi svolge attività fisica, bambini, anziani e donne incinte. Sono antiossidanti e combattono il colesterolo “cattivo”, contribuendo a ridurlo.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di spaghetti
  • 8 Fichi Bianchi del Cilento DOP essiccati
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino piccante
  • 100 g di pecorino romano
  • basilico fresco
  • sale
  • olio extravergine di oliva

time Tempo di preparazione: 15 minuti

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata; nel frattempo fate imbiondire in un’ampia padella dell’olio con l’aglio  ed il peperoncino. Quando l’olio sarà ben insaporito, togliete l’aglio ed il peperoncino ed aggiungete i fichi tagliati grossolanamente. Regolate di sale e fate cuocere per circa 15 minuti finché non si scioglieranno.

Scolate la pasta, tuffatela nel sugo di fichi e spadellatela con il basilico spezzettato con le mani ed il pecorino, a scaglie o grattugiato.

Servite il primo piatto caldo accompagnato da un calice di Lagrein Kretzer Alto Adige che saprà esaltare la dolcezza di questi splendidi frutti.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi