Sciatt valtellinesi con Casera DOP


sciatt-valtellinesi-con-casera-dop

Il Valtellina Casera DOP è un formaggio di latte vaccino parzialmente scremato proveniente da due o più mungiture semigrasso a pasta semicotta di origine Valtellinese. Insieme al Bitto DOP è tra i formaggi più conosciuti ed apprezzati del nord della Lombardia. Si ottiene dal latte prodotto negli allevamenti della provincia di Sondrio che viene lavorato nei caseifici dislocati sul territorio. Le forme sono cilindriche con diametro di 30-45 cm e scalzo di 8-10 cm. La crosta è di colore giallo paglierino, leggermente ruvida. La pasta ha una struttura compatta e presenta un’occhiatura fine e diffusa. Il colore della pasta è variabile dal bianco al giallo paglierino. Al taglio il colore si presenta variabile dal bianco al giallo paglierino, a seconda della stagionatura. Il sapore del Valtellina Casera è dolce, dal sapore di latte, caratteristico, con una nota di frutta secca che diventa più intenso con il procedere della maturazione. Tradizionalmente questo formaggio si identificava con una produzione esclusivamente invernale; oggi la produzione avviene tutto l’anno. L’alimentazione delle bovine da cui deriva il latte è costituita prevalentemente da essenze spontanee ed erbai. Il latte munto la sera viene lasciato riposare in bacinelle e successivamente scremato, mentre quello della mattina seguente viene aggiunto intero. La coagulazione è ottenuta con l’uso di caglio di vitello e la cottura avviene ad una temperatura fra i 40-45 gradi. La stagionatura avviene nelle tradizionali “casere”, da cui prende il nome, o in adeguate strutture e si protrae per almeno 70 giorni.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di Casera DOP
  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 200 g di farina 00
  • 330 ml di birra bionda fredda
  • 50 g di pangrattato
  • un pizzico di bicarbonato
  • acqua frizzante fredda quanto basta
  • sale
  • pepe
  • olio di semi di girasole

time Tempo di preparazione: 15 minuti

In una grande ciotola mescolate le farine con il pane, il bicarbonato, sale, pepe aggiungendo quindi la birra e l’acqua a filo; regolate l’acqua a seconda della consistenza della pastella, che dovrà essere liscia e di consistenza cremosa. Riponete per almeno 2 ore in frigorifero.

Tagliate il formaggio a cubetti di circa 1,5 cm.

Scaldate abbondante olio e ricoprite i cubetti di formaggio con la pastella in modo omogeneo, ma senza esagerare, magari aiutandovi con uno stecchino; quindi friggeteli per qualche minuto fino a quando non saranno dorati e belli gonfi.

Fateli asciugare su della carta scottex e servite caldi, accompagnati da verdura  tipo cicorino, ed una bottiglia di ottimo rosso Valtellina Superiore.

Ottimo aperitivo o antipasto, stupirete i vostri ospiti con un’esplosione di sapori montani.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi