Polpo su crema di Fagiolo di Sarconi IGP


polipo-su-crema-di-fagioli-sarchioni-igp

I Fagioli di Sarconi sono coltivati da secoli in una particolare zona della Basilicata.
La zona di produzione dei fagioli ad Indicazione Geografica Protetta Fagioli di Sarconi, comprende i territori dei Comuni di: Sarconi, Grumento Nova, Marsiconuovo, Marsicovetere, Moliterno, Monomero, Paterno, San Martino d’Agri, Spinoso, Tramutola, Viggiano, tutti situati in Provincia di Potenza. Questi prodotti sono caratteristici poichè fortemente legati all’ambiente di questi territori dove la disponibilità di acqua, e particolari condizioni ambientali come le basse temperature estive permettono la produzione di fagioli di elevata qualità assolutamente distinguibili dalle altre varietà esistenti. Il tipico sapore dolce di questi fagioli dipende proprio dalle condizioni descritte che consentono ai semi di mantenere una significativa concentrazione di zuccheri semplici che in tempi più lunghi rispetto ad altre varietà vengono poi trasformati in amido. Si distinguono per l’alto contenuto di fibre, di amido e di sali minerali. L’ Indicazione Geografica Protetta “Fagioli di Sarconi” è riservata agli ecotipi di cannellino e di borlotto noti localmente con gli appellativi: “fasuli russi”, “tovagliedde rampicanti”, “fasuli russi”, “verdolini”, “napulitanu vasciu”, “napulitanu avuti”, “ciuoti o regina”, “tabacchino”, “munachedda”, “nasieddo”, “maruchedda”, “san michele”, “muruseddu”, “truchisch”, “cannellino rampicante”. I fagioli ad Indicazione Geografica Protetta “Fagioli di Sarconi”, con l’eventuale specificazione del nome o dell’ecotipo locale, possono essere prodotti come baccelli da sgranare allo stato fresco o a piena maturazione per la granella secca.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 1 polpo da 1 kg
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • prezzemolo fresco
  • alloro fresco
  • 100 g di Fagioli di Sarconi IGP secchi
  • 1 carota
  • 1 cipolla bianca
  • 1 costa di sedano
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva

time Tempo di preparazione: 20 minuti

Ammollate i fagioli secchi in acqua per una notte, scolateli e sciacquateli.

Lavate il polpo; cuocetelo in acqua salata, aggiungendo qualche foglia di alloro,  per circa 1 ora: quindi spegnete e fatelo raffreddare nell’acqua di cottura. In una casseruola fate imbiondire l’aglio con dell’olio e con del peperoncino, unite il polpo tagliato a pezzettoni e fatelo rosolare per qualche minuto, aggiungete prezzemolo tritato e spegnete la fiamma.

Lessate i fagioli con la cipolla, la carota ed il sedano per circa 1 ora, comunque fino a quando risulteranno teneri. Scolateli, eliminate le verdure, conservando però l’acqua di cottura. Frullate i fagioli aggiungendo dell’olio, pepe ed un po’ di acqua di cottura per rendere la crema più morbida.

Servite la crema di Fagioli adagiandovi il polpo sopra, condite con qualche fogliolina di prezzemolo fresco, dell’olio a crudo ed accompagnate con un  fresco Soave classico. Ottimo come seconda portata gustosa o come leggero piatto unico, nutrizionalmente completo.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi