Peperoni ripieni salsiccia e stracchino


peperoni ripieni salsiccia e stracchino

Lo Stracchino è un’eccezionale formaggio italiano a pasta molle e di breve stagionatura prodotto con latte vaccino intero. E’ un formaggio a pasta cruda e può essere a latte crudo (di malga o di alpeggio) oppure a latte pastorizzato. Si presenta come un formaggio  grasso e cremoso, con crosta spesso sottile e tenera dal colore bianco. Prodotto originariamente in Lombardia, l’etimologia del nome viene riferita all’utilizzo del poco latte proveniente da mucche “stracche” (stanche in lombardo) per la transumanza al fondovalle dopo l’alpeggio estivo. E’ una fonte di proteine e grassi, la maggior parte saturi, sali minerali e vitamina B12. Facilmente reperibile è un’ottimo prodotto per tantissime preparazioni, dona cremosità e gusto ad ogni piatto.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni gialli e/o rossi
  • 300 g di salsiccia
  • 200 g circa pane raffermo
  • origano
  • pepe
  • sale
  • olio extravergine di oliva

time Tempo di preparazione: 20 minuti

In una padella calda fate rosolare la salsiccia spezzettata grossolanamente dopo aver eliminato la pelle esterna, senza aggiungere olio poiché la salsiccia perderà tutto il suo grasso; continuare la cottura fino a quando saranno belle croccanti; aggiungere il pane tritato grossolanamente, il sale, il pepe, l’origano e mescolate bene. Lavate, pulite i peperoni eliminando tutti i semi e tagliandoli esattamente a metà; riempiteli con il composto di salsiccia e pane, completando inserendo nel ripieno e sulla superficie dei pezzetti di stracchino. Condite con un filo d’olio e posizionateli su una teglia coperta con della carta; infornate a 180 gradi per 45 minuti circa, fino a quando saranno belli abrustoliti.

Servite tiepidi come contorno per un secondo leggero o come ottimo antipasto con una bottiglia di Custoza, di buona aromaticità e freschezza, morbido e di medio corpo saprà esaltare i peperoni.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi