Parmigiana leggera di melanzane e Monteveronese DOP


parmigiana leggera con monteveronese

Il formaggio Monteveronese DOP è prodotto dai pascoli della Lessinia, gli ingredienti principali sono innazitutto l’ottimo latte prodotto da aziende agricole ubicate nei territori della comunità montana a cui si aggiungono rispetto della tradizione, passione ed esperienza. Ha un gusto delicato e gradevole che ricorda la panna e il burro fresco; il sapore è dolce e leggermente acido come lo yogurt. La pasta è chiara, morbida ed elastica.

Un prodotto eccellente che piace a grandi e piccoli, solo o abbinato, cotto o crudo.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 4 melanzane medie
  • 150 g di Monteveronese DOP
  • salsa di pomodoro biologica
  • basilico fresco
  • origano
  • pangrattato
  • Parmigiano Reggiano gratuggiato
  • sale
  • pepe nero

time Tempo di preparazione: 15 minuti

Tagliate a fettine non troppo sottili le melanzane; fate bollire l’acqua salata in una capiente pentola a bordi alti; aggiungere le melanzane e sbollentatele appena per 2 minuti circa a fiamma vivace. Scolate le melanzane e lasciatele freddare.

Preparate una teglia da forno leggermente oliata e cospargetela di pangrattato. Preparate gli ingredienti che vi serviranno per comporre la vostra parmigiana: spezzettate con le mani il basilico e tagliate a piccoli pezzi il Monteveronese.

Sistemare nel fondo della teglia le fettine di melanzana fino a coprirlo interamente. Aggiungere qualche cucchiaio di salsa di pomodoro e distribuirlo su tutta la superficie, aggiungere il formaggio, il basilico, l’origano, una leggera spolverata di pangrattato, sale, pepe e un filo d’olio. Continuate in questo modo fino ad esaurire tutti gli ingredienti, lasciando come ultimo strato le melanzane; spolverate infine con del pangrattato, del Parmigiano Reggiano e un filo d’olio.

Infornate per 20 minuti circa a 180 gradi attivando a fine cottura la modalità ventilta per dare un pò di croccantezza alla suferficie del piatto.

Servite tiepida con un buon calice di rosato fresco.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi