Pappa al pomodoro con Aglio di Voghiera DOP


pappa al pomodoro con aglio di voghiera

Sapore autentico della tradizione, l’Aglio di Voghiera DOP vanta un profondo legame con il territorio di origine: la fertile Pianura Padana Ferrarese. Grazie al suolo leggero, con sabbie di origini fluviali, argilloso e limoso, che favoriscono l’equilibrio tra qualità ed aromaticità, le caratteristiche organolettiche dell’Aglio sono insuperabili e lo distinguono da ogni altro tipo di aglio. Si presenta di colore bianco luminoso ed uniforme, raramente striato di rosa, di grossa pezzatura, rotondeggiante, leggermente appiattito nel punto in cui si inserisce l’apparato radicale. È’ formato da una corona di pochi, grandi, spicchi regolari, uniti e ben compatti tra loro,avvolti da sottili tuniche bianche o striate di rosa, con una tipica curvatura esterna. Ha un sapore gentile e mai troppo acre, ed un’aroma caratterizzato dall’abbonda te presenza di allicina, potente battericida che si sviluppa al momento dello schiacciamento o del taglio degli spicchi.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 800 g di pomodori maturi
  • 300 g di pane toscano raffermo
  • 3 spicchi d’Aglio di Voghiera DOP
  • brodo vegetale bollente
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero
  • abbondante basilico fresco

time Tempo di preparazione: 30 minuti

Incidete i pomodori con una “x” e tuffateli per pochi secondi in acqua bollente, scolateli e, quando si saranno raffreddati, pelateli e tagliateli a tocchettoni; se volete potete eliminare anche i semi interni. Tostate su una griglia le fette di pane toscano strofinandole su entrambi i lati con uno spicchio d’aglio.

In una casseruola fate soffriggere due spicchi d’aglio con un filo d’olio; quando saranno ben dorati eliminateli ed aggiungere i pomodori. Regolate di sale e pepe, coprite e fate cuocere per qualche minuto fino a quando i pomodori saranno morbidi. Aggiungere il pane tagliato a cubetti e il basilico spezzettato con le mani; cuocete per alcuni minuti, finché si rapprende il composto, infine  aggiungete un mestolo di brodo bollente. Coprite nuovamente e continuate la cottura per circa 30 minuti, aggiungendo un mestolo di brodo bollente se si dovesse asciugare troppo.

Servite in piatti di coccio con abbondante olio extravergine toscano a crudo e con foglie di basilico fresco a decorare accompagnando il piatto con un bianco giovane, morbido e profumato come un Falanghina.

Ottimo piatto unico, leggero, semplice; il giorno dopo sarà ancora più buono perchè i sapori si saranno amalgamati perfettamente.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi