Orata di Orbetello al cartoccio con verdure


orata_fresca

L’acquacoltura in Toscana è una pratica molto antica, polo produttivo italiano tra i più importanti sia per la qualità delle pregiate specie marine che per quantità. Si è sempre indirizzata infatti verso qualità e  sulla sotenibilità ambientale, l’utilizzo delle migliori materie prime ed i disciplinari interni volontari che molte aziende toscane del settore adottano rappresentano alcuni aspetti a garanzia di un prodotto di qualità. Inoltre analisi periodiche dei parametri chimico-fisici delle acque, analisi nutrizionali, chimiche e microbiologiche sul prodotto finito assicura il consumatore sugli aspetti qualitativi, organolettici ed di sicurezza alimentare del prodotto acquistato. L’Orata è sicuramente uno dei pesci più apprezzati e conosciuti, grazie alla carne magra, bianca, soda, succulenta, a grana fine e dal gusto delicato e raffinato.

cart Lista ingredienti per 4 pesrone:

  • 4 Orate di Orbetello fresche
  • 1 carota fresca
  • 1 zucchina fresca
  • 1 porro fresco
  • 3 patate medie
  • pomodorini datterini freschi
  • 1 cipolla gialla
  • 1 limone biologico
  • prezzemolo fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale rosa
  • pepe

time Tempo di preparazione: 15 minuti

Pulite i pesci già eviscerati sotto acqua corrente; asciugateli bene tamponandoli con della carta assorbente. Posizionate su una pirofila, coperta con abbondante alluminio spennellato con un filo d’olio, le orate. Preparate la zucchina, la carota e le patate pulite e lavate, a piccoli cubetti tutti della stessa misura, affinchè abbiano tutte la stessa cottura. Affettate il porro, la cipolla e i pomodorini. Condite con tutti gli ingredienti i pesci sia internamente che ai lati; aggiungete il succo del limone, sale e pepe all’interno dei pesci e condite il tutto con dell’olio. Chiudete bene il cartoccio e cuocete a forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti circa, aprendo il cartoccio 5 minuti prima della fine della cottura ed inserendo la modalità grill per eliminare l’eventuale acqua in eccesso.

Servite a tavola direttamente nel cartoccio, spolverando con il prezzemolo fresco tritato finemente e condendo con un filo d’olio ancora, insieme ad una buona bottiglia di fresco Chardonnay, dal profumo intenso e di buona struttura.

Un secondo piatto davvero sano e gustoso; potete aggiungere tutte le verdure che preferite, daranno colore e croccantezza al piatto.

 

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi