Funghi champignon ripieni con Taleggio DOP


funghi ripieni al taleggio dop

Il Taleggio DOP è un formaggio di origini antichissime. La zona d’origine è la Val Taleggio, in provincia di Bergamo, ma ad oggi la zona di produzione e stagionatura del formaggio è la Lombardia nelle provincie di Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano e Pavia, il Piemonte in provincia di Novara e il Veneto in provincia di Treviso. Si presenta con crosta sottile, di consistenza morbida e di colore rosato naturale, con presenza di muffe caratteristiche color grigio e verde,salvia chiaro. La pasta è uniforme e compatta, più morbida sotto la crosta e a fine stagionatura, piu friabile al centro della forma. Il colore della pasta varia da bianco a paglierino, con qualche piccolissima occhiatura. Il saporenti è dolce con lievissima vena acidula, leggermente aromatico, l’odore è’ caratteristico. E’ un’alimento energetico, ricco di proteine, sali minerali, vitamine A e B2. Ha una buona digeribilità, dovuta anche all’azione sulle proteine della pasta da parte delle muffe della crosta. Il Taleggio DOP è un’alimento naturale: nessun additivo deve essere impiegato durante la sua produzione.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • una dozzina di grossi champignon
  • 2 spicchi aglio
  • 150 g di Taleggio DOP
  • 100 g di pangrattato
  • prezzemolo fresco
  • 2-3 noci
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

time Tempo di preparazione: 20 minuti

Pulite, lavate ed asciugate  i funghi eliminando i gambi, senza rompere i cappelli che dovranno contenere il ripieno. In una padella fate imbiondire la cipolla tagliata sottilmente insieme all’aglio privato dell’anima e tritato molto finemente ed aggiungere i gambi dei funghi tritati; lasciate cuocere per 5 minuti regolando di sale e pepe. Quando saranno morbidi, aggiungete il pangrattato, il prezzemolo tritato e le noci anch’esse tritate e mescolate bene. Riempite i cappelli dei funghi posizionando sul fondo un pezzetto di formaggio, poi la farcia preparata e poi ancora un pezzetto di formaggio.

Disponete i funghi in una pirofila oliata appena sul fondo e infornate per circa 15 minuti a 180 gradi. Se volete evitare di accendere il forno potete tranquillamente cuocerli in una grande padella a coperchio chiuso.

Servite tiepidi, decorando con qualche foglia di prezzemolo fresco o erbe aromatiche dell’orto, come appetitosi antipasti o come secondo piatto leggero ma molto goloso, con un calice di Muller Thurgau dai profumi intensi e di buona struttura che esalterà i vostri funghi.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi