Friselle con pomodoro fresco e Fiore Sardo DOP


friselle-con-pomodori-e-fiore-sardo-dop

La zona d’origine del Fiore Sardo DOP è ovviamente la Sardegna. L’origine è il latte di pecora, prevalentemente di razza sarda. Una delle particolarità è di essere realizzato dai pastori che in locali tipici usano ancora il fuoco a legna, il quale concede al formaggio una lieve affumicatura. Gli odori e gli aromi sono intensi. La pasta presenta tutta la dolcezza del latte ovino. La maturazione avviene in tre fasi: la prima ponendo le forme direttamente nel locale di produzione, per l’affumicatura, la seconda portandole in un altro ambiente, dove rimangono almeno 90 giorni e la terza trasferendo le forme in cantine di maturazione, dove vengono lavate e oliate. Tutto questo per un periodo minimo di minimo di 105 giorni. Si presenta con crosta dura, liscia o rugosa e untuosa, per le cappature naturali. Il colore varia dal paglierino al marrone quasi nero, in funzione dell’affumicatura. La pasta è dura, tendente al friabile, di colore bianco o paglierino, a seconda della stagionatura, con occhiatura regolarmente distribuita e fine. E’ caratterizzato da un’intensità aromatica e si sensazioni media-elavata. Il latte crudo viene riscaldato in caldaie di rame a una temperatura di 34-36°. La coagulazione, presamica, avviene con caglio in pasta di agnello o di capretto. La cagliata viene rotta, con uno strumento apposito denominato “chiova”, alle dimensioni di un chicco di miglio e lasciata riposare per 5 minuti. Dopo l’estrazione, trova posto in formelle tronco-coniche, dove le forme subiscono alcuni rivoltamenti che agevolano lo spurgo. Quindi si procede con la scottatura, operazione che consiste nell’immersione delle forme in scotta o acqua calda.

cart Lista ingredienti:

  • friselle pugliesi
  • pomodori maturi biologici
  • Fiore Sardo DOP stagionato
  • baslico fresco
  • olio extravergine di oliva
  • pepe

time Tempo di preparazione: 10 minuti

Bagnate le friselle in acqua, o brodo vegetale tiepida, per qualche secondo, facendo attenzione a non impregnarle troppo.

Lavate ed asciugate i pomodori, tagliateli a cubettini e conditeli con del sale, pepe e del basilico fresco spezzettato con le mani.

Distribuitele su un piatto da portata le friselle ed irroratele con i pomodori ed il loro succo che avranno rilasciato, abbondante Fiore Sardo DOP a scaglie e dell’olio di oliva a crudo.

Servitele come delizioso aperitivo o antipasto con un calice di un buon Cannonau: con poche semplici mosse farete un figurone.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi