Cheesecake yogurt e ricotta di pecora


Fruit Topped Cheesecake and Teacup

Lo yogurt si ottiene da un particolare processo di fermentazione del latte che gli conferisce una peculiarità: la presenza di acido lattico. Le innumerevoli proprietà di questo alimento infatti sono tutte attribuibili alla presenza di fermenti lattici e probiotici: questi durante la sua preparazione consentono di trasformare il suo contenuto di lattosio in acido carbossilico che conferisce allo yogurt il particolare sapore acidulo. La scelta e l’azione dei fermenti lattici sono aspetti molto importanti nella fase di produzione di uno yogurt. Questi fermenti, i più comuni sono il “Lactobacillus bulgaricus” (lattobacillo) e lo “Streptococcus thermophilus” (streptococco), sono, infatti, i responsabili del processo di scissione del lattosio in acido lattico. Il lattobacillo e lo streptococco però non sopravvivono all’interno dell’organismo dopo essere stati assunti, poiché sono completamente disgregati dai succhi gastrici della digestione. Per cui essi non intervengono in alcun modo nelle funzionalità del corpo, non recando danni e non portando benefici. Quindi i fermenti contribuiscono a creare le proprietà dello yogurt ma non apportano benefici diretti. Questo è il motivo principale per cui lo yogurt viene arricchito con l’aggiunta dei fermenti probiotici, organismi batterici vivi, che, invece, possono portare benefici alla salute di chi li assume. Questi fermenti sopportano l’acidità dei succhi gastrici e vengono assorbiti dall’organismo come elementi nutritivi. I fermenti probiotici sono batteri preesistenti nell’organismo e che quindi non suscitano una reazione d’intolleranza. Questi batteri sono comunemente presenti nel colon, l’ultimo tratto dell’intestino, e vanno a consolidare la flora batterica dell’apparato digerente. I fermenti probiotici svolgono diverse funzioni nell’organismo, tra cui: Hanno azione metabolizzante nei confronti di fibre, carboidrati e proteine: il compito di questi batteri è quello di scindere in piccole particelle il cibo digerito;producono vitamina K e vitamina H (biotina): la prima è attiva nei processi di coagulazione sanguigna e protezione delle ossa, l’altra invece, è un coenzima coinvolto nei processi di metabolizzazione di parecchi elementi (acidi grassi, amminoacidi, ecc);svolgono un’azione battericida nei confronti degli agenti patogeni che s’introducono con il cibo attraverso due azioni:fungono da barriera che impedisce il passaggio dei patogeni attraverso le mucose; producono sostanze che hanno il potere di inibire la proliferazione dei patogeni;
svolgono un’azione immunitaria: attraverso uno stimolo dei linfonodi a produrre cellule immunitarie, che avviene tramite meccanismi complessi legati alla mucosa intestinale; Tutte queste proprietà terapeutiche, conferiscono allo yogurt effetti benefici sulla salute del corpo.

cart Lista ingredienti:

  • 250 g di biscotti Digestive
  • 120 g di burro di montagna
  • 350 g di ricotta di pecora freschissima
  • 100 g di zucchero
  • 300 g di yogurt bianco
  • 200 g di panna fresca
  • 4 fogli di colla di pesce
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • 40 g di latte intero

time Tempo di preparazione: 15 minuti

Preparate la base frullando i biscotti con un mixer ed unendoli poi con il burro sciolto dolcemente in un pentolino. Mescolate bene e disponete il composto in una tortiera apribile di 24 cm, premendo leggermente con un cucchiaio per ottenere una superficie liscia. Fare riposare nel frigorifero per almeno 15 minuti.

Preparate la crema mescolando la ricotta con lo zucchero e fate riposare anch’essa in frigo per circa 30 minuti. Unite lo yogurt e la panna montata con il cucchiaio di zucchero a velo e mescolate con movimenti delicati dal basso verso l’alto, per non smontare il composto.

Sciogliete la colla di pesce con il latte (dovrà essere tiepida) ed unitela al composto di ricotta che dovrà essere a temperatura ambiente per facilitare il compito della colla di pesce. Mescolate bene in modo delicato, sempre dal baso verso l’alto.

Farcite la base di biscotto con la crema di ricotta e yogurt e mettetela in frigo per almeno 4 ore, fino a quando si sarà solidificata. Ottimo è prepararla il giorno prima per ottenere così il massimo della solidità e di gusto.

Servite il dolce decorando solo con la vostra frutta preferita, che non coprirà il gusto delicato dei formaggi, fresca e colorata, accompagnando con un calice di Vermentino di gallura fresco. Regina dei dolci, è ottima a fine pasto o come colazione del mattino, sana e molto golosa.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi