Carciofo brindisino IGP fritto


carciofo-brindisino-igp-fritto

La zona di produzione della IGP “Carciofo Brindisino” comprende l’intero territorio amministrativo dei seguenti comuni: Brindisi, Cellino San Marco, Mesagne, San Donaci, San Pietro Vernotico, Torchiarolo, San Vito dei Normanni e Carovigno.
Già a partire dalla prima metà del 1700 si trovano testimonianze della reputazione del Carciofo Brindisino. I ricettari di diversi Seminari presenti nel territorio pugliese, fanno infatti riferimento a pietanze a base di questo carciofo fin dal 1736.
Tra le caratteristiche peculiari del “Carciofo Brindisino” di particolare importanza è la precocità delle produzioni che consentono a questo prodotto di essere presente sui mercati a partire già dal mese di ottobre.
Il “Carciofo Brindisino” si distingue poi per la particolare tenerezza e sapidità dei capolini e in particolare, della parte basale delle brattee che si presentano compatte, carnose e tenere e del ricettacolo, carnoso e gustoso. Queste caratteristiche, determinate da uno scarso contenuto di fibra conferiscono un particolare pregio al “Carciofo Brindisino” per le varie destinazioni culinarie. Il sapore dolce, lo rende inoltre apprezzato anche per il consumo crudo. Grazie all’alto contenuto di cinarina il carciofo svolge diverse azioni benefiche: stimola la secrezione biliare, regolarizza le funzioni intestinali, favorisce la diuresi renale, è ricco di antiossidanti, combatte i radicali liberi, riduce il livello di colesterolo.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 8 Carciofi Brindisini IGP
  • 2 limoni biologici
  • 2 uova
  • 30 g di farina 00
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • olio di girasole

time Tempo di preparazione: 15 minuti

Mondate i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure ed il gambo; tagliateli in due eliminando la barba centrale, lavateli, tagliateli a fette abbastanza sottili ed immergeteli in una ciotola con acqua ed il succo dei limoni affinché non si anneriscano.

Preparate la pastella con le uova, la farina setacciata, dell’olio, un pizzico di sale e pepe.

Sgocciolate i carciofi ed immergeteli nella pastella facendo riposare per circa 15 minuti.

Scaldate l’olio e friggete i carciofi per qualche minuto per ogni lato, fino a quando non saranno dotati e croccanti, posizionatelo su carta assorbente per asciugare l’olio in eccesso.

Serviteli caldi con delle fette di limone, accompagnati da un calice di fresco Frascati come aperitivo, antipasto o goloso contorno per un secondo piatto leggero di carne o pesce.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi