Fiore di pasta con caponata leggera


caponata di pasta al forno

La caponata (capunata in siciliano) è un prodotto unico e tipico della cucina siciliana.

Si tratta di un insieme di ortaggi fritti (per lo più melanzane), conditi con sugo di pomodoro, sedano, cipolla, olive e capperi, in salsa agrodolce. Ne esistono numerose varianti, a seconda degli ingredienti: le ricette “classiche” raccolte in tutta l’isola sono ben 37, a cui si aggiungono tantissime varianti contemporanee. La caponata, diffusa in tutto il Mar Mediterraneo, è generalmente utilizzata oggi come contorno o antipasto, ma sin dal XVIII secolo costituiva un piatto unico, accompagnata dal pane. In questa ricetta utilizzeremo gli ingredienti mediterranei tipici della caponata, non fritti per una preparazione più leggera, per condire una golosissima pasta.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di rigatoni
  • 3 melanzane lunghe grandi
  • olive nere denocciolate
  • 400 g di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla bianca
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • basilico fresco
  • olio
  • aceto
  • sale
  • pepe

time Tempo di preparazione: 35 minuti

Sbucciate due delle melanzane e tagliate la polpa a dadini non troppo piccoli. In una padella antiaderente insaporite la melanzana per circa 10 minuti spruzzandola con dell’aceto e mettetela in un piatto. Nella stessa padella fate rosolare la cipolla e quando sarà ben appassita e quindi trasparente, aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete a coperchio chiuso per altri 10 minuti. Unite i capperi risciacquati dal sale e strizzati bene, le olive, il basilico spezzettato con le mani, sale, pepe. Unite le melanzane e fate cuocere a coperchio chiuso per altri 10 minuti.

Nel frattempo tagliate la melanzana rimasta a fette sottili e sbollentatela per 2 minuti in acqua bollente salata. Scolate le fette, conservando l’acqua che vi servirà per cuocere la pasta, asciugatele e fatele raffreddare. Preparate una teglia da forno unta con un filo d’olio e disponete le fette di melanzane dal centro verso l’esterno creando una sorta di fiore.

Scolate la pasta e mantecatela nel sugo preparato, versatela all’interno della tortiera con la base di melanzane richiudendola con le punte delle fette che fuoriescono dal contenitore. Condite con un filo d’olio e mettete in forno per 20 minuti circa a 180 gradi, in modalità ventilata per gli ultimi 5 minuti.

A cottura ultimata, attendente 10 minuti per raffreddare la pasta, rovesciate la tortiera su un piatto da portata ed otterrete così un bellissimo fiore di verdura con all’interno una favolosa pasta mediterranea dal sapore armonioso ed equilibrato.

Piatto unico un pò laborioso ma molto semplice, gustosissimo, sano e comodo poichè la pasta che avanzerete potrete riporla in frigo, coperta da pellicola trasparente, e consumarla tranquillamente scaldandola in un padellino entro due-tre giorni.

 

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi