Canederli agli spinaci


canederli agli spinaci

I Canederli, in tedesco chiamati Knodel, sono un piatto tradizionale della cucina tedesca, austriaca, trentina ed altoatesina. Sono grandi gnocchi tradizionalmente a base di pane raffermo con l’aggiunta di una grande varietà di ingredienti come ad esempio il tipico speck, ottimi formaggi di montagna, funghi, spinaci o barbabietole. Come molti piatti della tradizione contadina i Canederli sono nati allo scopo di utilizzare materie prime di avanzo, come il pane, preparato da giorni e quindi inadatto ad essere mangiato. Questo buonissimo piatto è ormai diventato una prelibatezza della cucina del Trentino Alto Adige e del Friuli, che propongono tantissime varianti: salati o dolci, asciutti o in brodo, da soli o con secondi piatti. Non è una ricetta che richiede particolari doti tecniche o eccessiva precisione, lasciano grande spazio alla fantasia e prepararli potrebbe essere un bel momento di gioco con i vostri bambini.

cart Lista ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di mollica di pane raffermo
  • 250 g di spinaci puliti
  • 100 ml di latte intero
  • 5-6 cucchiai di farina
  • 8 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 3 uova fresche
  • mezza cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 70 g di burro
  • sale
  • pepe
  • salvia fresca

time Tempo di preparazione: 20 minuti

In una ciotola sbattete le uova con poco sale, unite il latte ed i pane a cubetti e mescolate con le mani in modo da sminuzzare il pane e amalgamarlo bene; lasciate riposare per circa mezz’ora. Nel frattempo fate rosolare l’aglio schiacciato e la cipolla tritata finemente con una noce di burro, unite gli spinaci e cuocete per pochi minuti. Eliminate l’aglio, tritateli ed uniteli al pane; aggiungete metà del formaggio ed amalgamate. Unite 4 cucchiai di farina ed amalgamate con le mani: il composto dovrà essere omogeneo e consistente ma morbido, aggiungete del latte se fosse troppo asciutto o un po di farina se fosse troppo fluido. Con le mani inumidite formate i Canederli e depositateli su un vassoio.

Portate ad ebollizione dell’acqua salata e cuocete i Canederli per circa 15 minuti, scolateli e distrubuitene 3 per ogni piatto condendoli con abbondante burro fuso, che avrete soffritto con della salvia, e formaggio grattugiato.

Accompagnate il primo piatto con un buon rosso come il  Teroldego Rotaliano.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Visitando, scorrendo e continuando la lettura accetti il loro utilizzo. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi